Il progetto IT-HR.EU nasce con lo scopo di sostenere la Croazia nel suo processo di integrazione all'Unione Europea. Nonostante gli sforzi effettuati per un veloce allineamento agli standard di Bruxelles, l'impegno per uscire dall'economia socialista e per superare le ferite del conflitto bellico nell'ex-Jugoslavia, la Croazia presenta ancora alcune lacune per un'integrazione completa e armoniosa. Il progetto, pertanto, intende trasferire esperienze e buone pratiche italiane nel campo delle politiche europee e degli strumenti metodologici e procedurali per la pubblica amministrazione e per le aziende che sono la conditio sine qua non per una piena partecipazione della Croazia al consesso europeo.

L'Italia è il primo partner commerciale della Croazia e ai primi posti per numero di investimenti nel paese, vanta affinità culturali e storiche e un'estesa prossimità geografica; l'Italia è stata fin dalla conclusione del conflitto uno dei primi paesi europei a dotarsi di una legge. la 84 del 2001, che sostenesse i progetti di stabilizzazione, ricostruzione e sviluppo dell'area balcanica e il processo di integrazione europea.

In questo frangente si situa il progetto IT-HR.EU che agirà sia sul piano istituzionale che su quello imprenditoriale. Istituzionalmente parteciperà alla realizzazione dei Forum Economici italo-croati, voluti dal Ministero dello Sviluppo Economico italiano e dal Ministero dell'Economia, Lavoro e Imprenditorialità croato, realizzerà giornate formative e study tour per funzionari pubblici impegnati nei processi di adeguamento della pubblica amministrazione agli standard europei e sosterrà la cooperazione tra imprese italiane e croate e la loro partecipazione congiunta su mercati terzi.

Il tutto non solo per sostenere la Croazia, giunta oramai alla soglia delle porte europee, ma anche perché crediamo che Italia e Croazia non siano che due sponde dello stesso mare, un mare europeo.

 

Ministarstvo gospodarstva (Croatian Ministry of Economy)
Ulica grada Vukovara 78 - 10 000 Zagreb
Tel. +385 1 6106111
e-mail: info@mingo.hr
web: www.mingo.hr


Il Ministero dell'Economia croato si occupa ti tutte le attività amministrative e di altro tipo in quanto a: sviluppo e aumento della competitività dell'economia croata e strumenti e misure di politica economica; politica industriale e di applicazione di innovazioni e di nuove tecnologie; gestione del fondo di garanzia per la promozione dell'industria; attività legate all'applicazione e allo sfruttamento dei diritti di proprietà intellettuale ed industriale e promozione dell'inventiva nell'industria e nel commercio con l'obiettivo di aumentare la competitività dell'economia croata; politica energetica della Repubblica di Croazia; attività minerarie; strategia di agevolazione e incentivazione degli investimenti e delle esportazioni. Assieme agli altri organi competenti dell'amministrazione statale il Ministero partecipa al coordinamento della strategia di gestione della proprietà statale, incluse le attività di coordinamento della ristrutturazione e recupero delle entità giuridiche, l'elaborazione di analisi nel processo di ristrutturazione delle associazioni commerciali di proprietà della Repubblica di Croazia e la gestione delle quote di proprietà nelle società di proprietà della Repubblica di Croazia; le attività commerciali sul mercato interno dell'Unione Europea; l'approvvigionamento e i prezzi; il coordinamento nazionale delle azioni relative al mercato interno dell'Unione Europea, il che comprende la legislazione tecnica e le infrastrutture per la qualità, il coordinamento e lo sviluppo della politica nazionale relativa alla normizzazione, all'accreditamento, alla valutazione della conformità e metrologia; lo stato e i fenomeni di mercato; la tutela dei consumatori; le scorte strategiche di prodotti. Il Ministero si occupa di attività amministrative e di altro tipo riferite allo sviluppo, al miglioramento e al coordinamento dei sistemi di approvvigionamento pubblico; al miglioramento e allo sviluppo dei sistemi di appalto nell'ambito delle proprie competenze e al monitoraggio della loro applicazione nonché al miglioramento e allo sviluppo di sistemi di partenariato pubblico-privato. Nell'ambito delle proprie competenze il Ministero effettua attività legate alla partecipazione della Repubblica di Croazia alle attività delle istituzioni dell'Unione Europea.

 

Ministarstvo gospodarstva obavlja upravne i druge poslove koji se odnose na: razvoj i unapredenje konkurentnosti hrvatskog gospodarstva, instrumente i mjere gospodarske politike; industrijsku politiku i politiku primjene inovacija i novih tehnologija; upravljanje jamstvenim fondom za unapredenje industrije; poslove vezane uz primjenu i kori�tenje prava intelektualnog i industrijskog vlasni�tva i poticanje stvarala�tva u industriji i trgovini u cilju razvoja konkurentnosti hrvatskoga gospodarstva; energetsku politiku Republike Hrvatske; rudarstvo; strategiju olak�avanja i poticanja ulaganja i izvoza.Ministarstvo s drugim nadležnim tijelima državne uprave sudjeluje u koordinaciji strategije upravljanja državnom imovinom, ukljucujuci i sudjelovanje u koordinaciji restrukturiranja i sanacije pravnih osoba, izradi analiza u postupcima restrukturiranja trgovackih dru�tava u vlasni�tvu Republike Hrvatske te upravljanja vlasnickim udjelima u trgovackim dru�tvima u vlasni�tvu Republike Hrvatske; djelatnost trgovine na unutarnjem trži�tu Europske unije; opskrbu i cijene; nacionalnu koordinaciju aktivnosti djelovanja na unutarnjem trži�tu Europske unije, ukljucujuci tehnicko zakonodavstvo i infrastrukturu kvalitete, koordinaciju i razvoj nacionalne politike u podrucju normizacije, akreditacije, ocjene sukladnosti i mjeriteljstva; stanje i pojave na trži�tu; za�titu potro�aca; strate�ke robne zalihe.Ministarstvo obavlja upravne i druge poslove koji se odnose na razvoj, unapredenje i koordinaciju sustava javnih nabava; unapredenje i razvoj sustava koncesija u podrucju svoje nadležnosti i nadzor nad njegovim provodenjem te unapredenje i razvoj sustava javno-privatnog partnerstva. Ministarstvo obavlja poslove koji se odnose na sudjelovanje Republike Hrvatske u radu tijela Europske unije u podrucjima iz njegove nadležnosti.

 

The Croatian Ministry of Economy is concerned with all administrative and other activities in terms of: development and increase of the competitiveness of the Croatian economy, and the tools and means of economic policy; the industrial and application policy for innovations and new technology; the management of the guarantee fund for the promotion of the industry; activities connected to the application and use of the intellectual and industrial property rights and the promotion of creativity in industry and commerce with the objective of increasing the competitiveness of the Croatian economy; the energy policy of the Republic of Croatia; mining activities; developing strategy for special terms and incentivisation in investments and export. Together with other authorized bodies of the government administration, the Ministry participates in the coordination of management strategy relating to state property , including activities of coordination for the reorganisation and development of legal bodies, the elaboration of analyses in the process of reorganisation and development of commercial associations belonging to the Republic of Croatia and the management of property shares in companies belonging to the Republic of Croatia; commercial activities in the market within the European Union; sourcing and prices; the national coordination of actions relating to the market within the European Union, including technical legislation and the infrastructures for quality control, the coordination and the development of national policy relating to regulations, accreditation, assessment of conformity and metrology; state and market trends; consumer protection; strategic supplies of products. The Ministry is concerned with administrative and other activities relating to the development, improvement and coordination of public procurement systems; the improvement and development of tendering systems within its competence and the monitoring of its application and the improvement and development of public-private partnership systems. Within its competences, the Ministry carries out activities connected to the Republic of Croatia's participation in the work and institutions of the European Union.

 

Hrvatska gospodarska komora (Croatian Chamber of Economy)
Rooseveltov trg 2 - 10000 Zagreb
Tel. +385 1 4561555 Fax: +385 1 4828380
e-mail: hgk@hgk.hr
web: www.hgk.hr


La Camera di Commercio Croata è un'organizzazione professionale ed imprenditoriale autonoma comprendente tutte le persone giuridiche che gestiscono un'attività imprenditoriale in Croazia. Nasce nel 1852 ed è organizzata secondo la tradizione europea su cosiddetto modello continentale delle Camere di Commercio austriaca e tedesca con adesione obbligatoria dei membri. Ogni azienda registrata presso il Tribunale commerciale è membro della Camera di Commercio. La Camera di Commercio Croata consta della sede di Zagabria e di 20 Camere di Commercio regionali. Tra queste la Camera di Commercio di Zagabria rappresenta sia il Comune che la Contea di Zagabria. A livello operativo, la Camera di Commercio Croata presenta 8 dipartimenti che si occupano del rispettivo ramo dell'economia e conta 40 associazioni professionali, 87 gruppi e 19 affiliate. Inoltre, all'interno della Camera di Commercio Croata sono attivi cinque centri imprenditoriali, la Corte permanente di arbitrato, il Centro conciliazione, la Corte d'onore e l'Ufficio della Camera di Commercio Croata per le aree di speciale interesse statale. La Camera di Commercio Croata è gestita dall'Assemblea, dal Consiglio di amministrazione e dal Consiglio di sorveglianza, dal Presidente che viene eletto dall'Assemblea e da cinque Vice-presidenti. I membri del Consiglio di sorveglianza e dell'Assemblea vengono eletti tra gli imprenditori di maggiore prestigio. Assieme agli organi attivi della Camera essi promuovono, rappresentano e proteggono gli interessi comuni dei membri di fronte alle autorità di governo nazionale ed estero.

 

Hrvatska gospodarska komora je neovisna strukovna i poslovna organizacija svih pravnih subjekata koje se bave odredenom vrstom poslovanja. Osnovana je 1852., po uzoru na europsku tradiciju te na temelju takozvanog kontinentalnog modela austrijskih i njemackih komora s obveznim clanstvom. Svaka je tvrtka registrirana pri Trgovackom sudu clan Komore. Hrvatska gospodarska komora sastoji se od sjedi�ta u Zagrebu i 20 županijskih komora. Medu njima, Zagrebacka komora predstavlja i Opcinu Zagreb i Zagrebacku županiju. Operativno se HGK sastoji od 8 odjela koji se bave odgovarajucom granom gospodarstva te ukljucuje 40 strukovnih udruga, 87 grupa i 19 udruženja. Osim toga u sklopu HGK aktivna su 5 centara za poduzetni�tvo te Stalno arbitražno sudi�te, Centar za mirenje, Sud casti i Ured HKG za podrucja od posebne državne skrbi. Hrvatskom gospodarskom komorom upravljaju Skup�tina, Uprava i Nadzorni odbor, predsjednik kojeg odabire Skup�tina te 5 potpredsjednika. Clanovi Nadzornog odbora i Skup�tine su odabrani medu uvaženim poduzetnicima. Zajedno s radnim tijelima Komore oni promicu, predstavljaju i za�ticuju zajednicke interese svojih clanova pred tijelima državne vlasti u Hrvatskoj i inozemstvu.

 

The Croatian Chamber of Economy is an independent professional and business organisation of all legal entities engaging in business. It was established in 1852, organised in European tradition and on the so-called continental model of Austrian and German chambers with compulsory membership. Every company registered with the Commercial Court is a member of the Chamber. The Croatian Chamber of Economy consists of the Headquarters in Zagreb and 20 county chambers. Among these, the Zagreb Chamber represents both the City of Zagreb and Zagreb County. Functionally, the Croatian Chamber of Economy consists of 8 departments dealing with the respective branch of the economy, and it also includes 40 professional associations, 87 groups and 19 affiliations. Apart from this, within the Croatian Chamber of Economy act five business centres, Permanent Arbitration Court, Conciliation Centre, Court of Honour and Croatian Chamber of Economy Office for Areas of Special State Concern. The Croatian Chamber of Economy is run by the Assembly, Management and Supervisory Boards, President, who is elected by the Assembly, and five Vice Presidents. The members of the Supervisory Board and Assembly are elected from among reputable business people. Together with the Chamber's working bodies, they promote, represent and protect their members' common interests before governmental authorities home and abroad.


Informest - Centro di Servizi e Documentazione per la Cooperazione Economica Internazionale
Via Cadorna, 36 - 34170 Gorizia
Tel. +39 0481 597411 Fax +39 0481 537204
e-mail: informest@informest.it
web: www.informest.it


Informest nasce nel 1991, nel clima di rinnovamento e apertura verso Est degli anni che seguono la caduta del muro di Berlino. Nasce come struttura pubblica con una legge del Governo italiano - la 9/1/91 n.19 - con l'obiettivo di promuovere lo sviluppo economico e i processi d'internazionalizzazione. Informest ha poi consolidato la sua posizione di eccellenza diventando una delle quattro agenzie italiane per la cooperazione nell'area del Sud Est Europa (L. 84/01); ha realizzato progetti fortemente voluti dalle strategie di cooperazione delle Regioni socie, dal Ministero Affari Esteri e dal Ministero dello Sviluppo Economico. Promuove la cooperazione economica, fornendo un supporto strategico e operativo. Le nostre aree di riferimento sono il Nord Est d'Italia e i paesi dell'Europa centro e sud orientale, i paesi dell'ex Unione Sovietica, la Cina e l'Asia. E' capofila e partner in progetti di cooperazione in ambito internazionale, su programmi europei o nazionali di sviluppo dei rapporti istituzionali ed economici con i Paesi di riferimento. Ha attuato con successo progetti di cooperazione territoriale su fondi strutturali europei, su programmi europei di ricerca ed innovazione e sui principali strumenti di cooperazione italiana.

 

Informest je osnovan 1991. godine, u ozracju obnove i otvaranja prema Istoku nakon pada Berlinskog zida. Informest nastaje kao javno tijelo i to putem zakona usvojenog od talijanske vlade � Zakon br.19 od 9/1/91 � s ciljem promicanja gospodarskog razvoja te procesa internacionalizacije. Kasnije Informest ucvr�cuje vlastitu poziciju i prednost te postaje jedna od cetiri talijanskih agencija za suradnju na podrucju jugoistocne Europe (Zakon 84/01) ostvarujuci projekte od velike važnosti za strategije suradnje zemalja clanica, za Ministarstvo vanjskih poslova i Ministarstvo gospodarskog razvoja. Promice gospodarsku suradnju, pružajuci strate�ku i operativnu podr�ku. Referentna podrucja su sjeveroistocna Italija te zemlje centralne i jugoistocne Europe, zemlje biv�eg Sovijetskog Saveza, Kina i Azija. Informest je voda i partner projekata suradnje na medunarodnoj razini te u sklopu europskih i nacionalnih projekata za razvoj institucionalnih i gospodarskih odnosa s referentnim zemljama. Pokazao se uspje�nim u ostvarivanju projekata teritorijalne suradnje u okviru europskih strukturnih fondova, europskih programa za istraživanje i razvoj te glavnih talijanskih instrumenata za suradnju.

 

Informest was founded in 1991, a period of renewal and of openness with respect to Eastern Europe following the fall of the Berlin Wall. Informest was established under Italian Law 9/1/91 n.19, with the objective of promoting economic development and internationalization processes. In Italy, Informest consolidated its reputation for excellence by becoming one of the four national agencies for co-operation in the area of Southeast Europe (L. 84/01). Informest has completed projects championed by the co-operation strategies of Informest associate regions, the Ministry of Foreign Aff airs and the Ministry of Economic Development. Informest promotes economic co-operation and provides strategic and operative support. Our areas of interest are northeast Italy, the countries of Central and Southeast Europe, the countries of the former Soviet Union, China and Asia. Informest is a lead manager and partner in international co-operation projects within European and Italian programs for development of institutional and economic relations with Informest focus countries. Informest has successfully completed projects of territorial co-operation within European structural funds, within European projects for research and innovation and within the main resources of Italian co-operation.


Finest S.p.A. - Società Finanziaria di Promozione della Cooperazione Economica con i paesi dell'est Europeo
Via dei Molini, 4 - Pordenone
Tel. +39 0434 229811 Fax +39 0434 20704
e-mail: info@finest.it
web: www.finest.it


Finest è la finanziaria per gli imprenditori del Nord Est, nata nel 1991 con legge dello Stato (19/1991) al fi ne di agevolare lo sviluppo delle attività economiche e della cooperazione internazionale nel territorio. Promuove la cooperazione economica con i Paesi dell'Europa centro-orientale e balcanica, la Russia e la comunità degli Stati Indipendenti, il Nord Asia e i territori baltici e caucasici, fornendo alle aziende gli strumenti finanziari per l'internazionalizzazione in questi Paesi. E' una Società per azioni partecipata da Friulia SpA, società finanziaria della Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Regione Veneto, dalla Provincia Autonoma di Trento, dalla Simest e da alcune banche del territorio: è referente del Ministero per lo Sviluppo Economico. Finest entra nel capitale sociale delle aziende che si orientano verso l'internazionalizzazione, in qualunque settore produttivo, partecipando ai loro progetti e coniugando le esigenze dello sviluppo locale con l'apertura al mercato globale. Finanzia con strumenti mirati gli imprenditori che intendono svilupparsi all'estero, offrendo sostegno economico, know-how e consulenza ad alto livello e favorendo l'accesso al credito e alle coperture assicurative.

 

Finest je financijska ustanova poduzetnika sjeveroistocnih podrucja, osnovana 1991. putem državnog zakona (19/1991) s ciljem olak�anja razvoja gospodarskih aktivnosti te medunarodne suradnje na teritoriju. Promice gospodarsku suradnju sa zemljama centralno-istocne Europe i Balkana, sa Rusijom i Zajednicom Neovisnih Država, sa sjevernom Azijom te s baltickim i kavkaskim teritorijima, pružajuci poduzecima u tim zemljama financijske instrumente za njihovu internacionalizaciju. Radi se o dionickom dru�tvu u kojemu sudjeluju Friulia SpA (d.d.), financijsko dru�tvo Regije Furlanije Julijske Krajine, Regija Veneto, Autonomna pokrajine Trento, Simest te odredene podrucne banke: referent je Ministarstva gospodarskog razvoja. Finest ulazi u temeljni kapital poduzeca koji su usmjereni ka 'internacionalizaciji, u bilo kojem sektoru proizvodnje, sudjelujuci u njihovim projektima te spajajuci potrebe lokalnog razvoja s potrebama otvaranja globalnog trži�ta'. Financira s ciljanim sredstvima one poduzetnike koji se imaju namjeru razviti u inozemstvu, pružajuci im gospodarsku podr�ku, vlastito znanje i usluge savjetovanja visoke razine te im olak�avajuci pristup kreditima i pokricima osiguranja.

 

Finest is the finance company for North Eastern businessmen, founded in 1991 in line with State Legislation (Law no. 19/1991) in order to facilitate the development of economic activities and international co-operation on the territory. It promotes economic co-operation with central eastern European countries and the Balkans, Russia and the Community of Independent States, Northern Asia and Baltic and Caucasic territories, providing Italian companies with the necessary financial means to operate on these international markets. It is a Ltd company whose shareholders are Friulia SpA (a financial company of Friuli Venezia Giulia Region), Veneto Region, the Autonomous Province of Trento, Simest and some local banks; it is also a representative of the Italian Ministry of Economic Development. Finest acquires shareholdings in companies that aim at internationalization in any production sector, participating in their projects and combining the needs of local development with the opening to the global market. It targets finances to those businessmen planning to expand abroad, offering economic support, high level know-how and consultancy and favouring access to credit and insurance coverage.