cooperazione economica

Nell'ambito dell'attività di cooperazione economica sono state organizzate due partecipazioni collettive italo-croate alle Fiere internazionali del settore agroalimentare e agroindustriale AGROMALIM e EIMA.

 

fiera AGROMALIM, 6 al 9 settembre 2012, Arad, Romania.

La fiera giunta alla 23sima edizione vanta 250 espositori, per la maggior parte romeni, mentre i restanti da Ungheria, Italia, Croazia, Germania, Austria, Olanda, Danimarca, Spagna e Colonia ed è incentrata nel settore delle attrezzature, strumenti, macchinari e dei servizi relativi al comparto agroalimentare e agroindustriale.

La delegazione italiana era composta dalle aziende trevigiane CAVARZAN SRL; LA FENICE SRL; TECNOAGRI G.ROBOT SRL, dalla ravennate IDROLOGICA SRL e dalla vicentina RIZZATO INOX SRL. La rappresentanza croata era costituita dalle imprese EUROMETAL d.o.o., HITTNER d.o.o. , LABINPROGRESS-TPS d.o.o. , LESKO d.o.o. , MEGA METAL d.o.o. , PEGAZ GRUPA d.o.o.

Il programma della delegazione è stato arricchito da un seminario organizzato da Informest durante il quale il dott. Samuele Trestini, ricercatore e docente presso l'Università di Padova, Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali, ha offerto ai partecipanti una panoramica su Gli strumenti della Politica Agricola Comunitaria e lo sviluppo dei sistemi agricoli locali.

Lo stand congiunto ha ricevuto la visita di Marin Pandžic, secondo segretario dell' Ambasciata della Repubblica Croata a Bucarest e quella del Vice Console Onorario ad ARAD, Roberto Sperandio, che ha illustrato l'esperienza delle imprese italiane già presenti in Romania.

Le aziende croate hanno avuto la possibilità di ottenere visibilità presentandosi congiuntamente alle italiane e tutto il gruppo ha partecipato ad incontri B2B, grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio Industria ed Agricoltura locale.

 

fiera EIMA, 7 - 11 novembre 2012, Bologna, Italia.

All'esposizione internazionale di macchine per l'agricoltura e il giardinaggio, partecipano direttamente le industrie costruttrici di ogni continente, portando il meglio della produzione, le anteprime assolute, le tecnologie d'avanguardia. Sono sei le aziende provenienti dalla Croazia che hanno partecipato a Bologna alla  grande fiera internazionale EIMA.

La delegazione, nello specifico, era composta dalle imprese Megametal d.o.o., Hittner d.o.o., Standard MIO d.o.o., POD d.o.o., OLT d.d., Klaster poljomehanizacije d.o.o. oltre che dai rappresentanti di Informest, della Camera dell'Economia e dal Ministero dell'Economia Croata. Informest nella giornata di sabato ha organizzato il seminario dedicato al Green marketing per la valorizzazione del territorio, durante il quale il docente dell'Università di Bologna, Marino Cavallo, ha spaziato dall'agroindustria, alla filiera verde e alle iniziative di marketing in grado di migliorare la comunicazione verso il consumatore che hanno ottenuto significativi successi nella nostra economia locale. Ha fatto inoltre alcuni riferimenti ai laboratori di ricerca sull'agroindustria sviluppati all'interno del programma regionale per l'innovazione e il trasferimento tecnologico alle politiche agricole comunitarie e allo sviluppo dei sistemi agricoli locali.